Ratatouille


Posted on December 15th, by anamaria in Piatti vegani. No Comments

Ratatouille 6-800

La parola “ratatouille” deriva dal occitano “ratatolha” che significa “mescolare”. La ratatouille nizzarda era in origine uno dei piatti preferiti dagli agricoltori nel sud della Francia, preparato con verdure fresche d’estate, motivo per cui l’originale non contiene melanzane, che maturavano in un periodo diverso dell’anno rispetto al resto degli ingredienti. Ovviamente, non esiste una ricetta esatta, perché in ogni si preparava diversamente. Ha molti “parenti” in tutte le nazioni, come la Caponata Siciliana, l’Imam Bayildi, lo stufato di verdure, ecc. Ma penso che la versione più famosa di tutte e la Ratatouille, per via del famoso film d’animazione del 2007, diretto da Brad Bird.
[note color=”#ffffff”]

Ingredienti

1 melanzana grande
2 cipolle
2 peperoni
2 zucchine
4 pomodori pelati
3 spicchi d’aglio
qualche cucchiaio di olio evo
un mazzetto di timo, origano e rosmarino
sale e pepe
foglie di basilico

Preparazione

Tagliate le verdure a grossi cubi. Scaldate in padella l’olio d’oliva e fate appassire le cipolle finchè saranno diventate trasparenti.
Aggiungete le melanzane e cuocete per 5-8 minuti a fuoco medio, poi aggiungete anche i peperoni e continuate la cottura per altri 5-10 minuti.
Poi aggiungete le zucchine, i pomodori, l’aglio, il sale e il mazzetto di erbe.
Lasciate cuocere per altri 10-15 minuti, poi togliete dal fuoco ed eliminate il mazzetto di erbe.
Potete servirlo semplicemente cosi, come contorno, o come antipasto sopra delle fette di pane tostato.
Decorate con foglie di basilico.[/note]

Ratatouille 7-800

Bon appétit !





Lasciami un commento